Bianco e Nero: Simboli di Profondità e Anima nell’Arte

pubblicato in: Viò Quadri, Violetta Viola 0

Astratto: Nessuna Luce

Nessuna Luce

Bianco: Il bianco rappresenta quiete, serenità, lealtà, saggezza, verità, apatia, distacco, tristezza, stabilità e fiducia.

Nero. Il nero è un colore che simboleggia la sobrietà, l’eleganza e il mistero.

Il Bianco e il Nero sono considerati non-colori.

Per le loro specifiche caratteristiche, il bianco, il nero e il grigio sono spesso considerati “non colori”. Un oggetto che riflette tutte le onde luminose appare bianco (bianco = somma di tutti i colori); al contrario, un oggetto che assorbe tutte le onde luminose, senza rifletterle, appare nero (nero = assenza di colori).


Perché nessuna luce?

Ho sempre amato il nero, quel colore profondo e misterioso che sembra contenere infiniti segreti e possibilità. Allo stesso modo, ho sempre avuto una forte attrazione per il bianco, il suo opposto naturale, che rappresenta purezza e semplicità. Forse è proprio questo contrasto tra il nero e il bianco che mi affascina tanto, questa danza di luci e ombre che si completano a vicenda in un equilibrio perfetto.


Ho realizzato questo dipinto ispirandomi al tema della prossima mostra organizzata dal Centro Culturale ArteNova per febbraio 2023, intitolata “Anima allo Specchio”, che si è tenuta presso la sala dell’Accademia del Broletto di Novara.

Regina: “Mago dello specchio magico, sorgi nello spazio profondo, tra vento e nell’oscurità io ti chiamo. Parlami mostrami il tuo volto.”

Specchio: “Che vuoi conoscere mia regina?”

Regina: “Specchio, servo delle mie brame, chi è la più bella del reame?”

(Biancaneve e i sette nani)

Lo specchio riflette solo ciò che appare o permette invece di andare oltre alla ricerca del senso?

Lo  specchio potrebbe essere una porta magica verso altri mondi e dimensioni come quello parlante della Regina di Biancaneve.

Quanti specchi e quante realtà possiamo immaginare! Ci mette a confronto con la realtà visibile e con l’anima profonda. Ci rivela una parte consistente di noi stessi.

Lo specchio, nella lingua manciù, ha origine dalla parola “pana” che significa Anima, quindi guardare nello specchio significa vedere riflessa la propria anima. 

C’è uno spazio diverso nel fondo dello specchio. E’ una superficie che tanto assomiglia all’acqua e all’anima umana e si risolve in un gioco di riflessi. 

Così lo specchio diviene uno strumento di conoscenza, un oggetto ponte tra realtà e fantasia. Riflette in maniera immediata le nostre emozioni, le nostre paure, le nostre sfumature emotive più intime.

L’artista, come ognuno di noi, è portato a creare la propria realtà e nell’opera riflette la forma solida dell’immagine che rivela il suo sguardo volto ad osservare e comprendere emozioni, eventi, processi, connessioni:

quello che sta dentro di lui, nella sua anima.

La nostra mostra “Anima allo specchio” rappresenta il desiderio di far conoscere il “se stessi” degli artisti e il loro rivelarsi nel mondo circostante.

Violetta Viola

Presidente del Centro Culturale ArteNova

ECCO QUINDI A VOI LA MIA ULTIMA OPERA

Nessuna Luce

di Violetta Viola
Nessuna Luce

Assieme alle mie opere viene rilasciata

Dichiarazione di Autenticità Fotografica indicante

Titolo dell’opera:  “Nessuna luce”
Tipo di supporto: tela
Dimensione: 100×100 esclusa la cornice
Tecnica e materiali: acrilico su tela
Data e Luogo di Realizzazione: Novara
Autore: Violetta Viola



Per informazioni generali info@arteviolav.com o inviare un messaggio su whatsapp +39 331 3093473


Condividi o seguici su:
Follow by Email
Twitter
Visit Us
YOUTUBE
LinkedIn
Share
INSTAGRAM
Houzz

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 × 3 =